ALESSANDRIA, IL 900 PROPOSTA 2

11/12/2021 - 30/09/2022

2 giorni 1 notte
Culturale

Descrizione attività

Itinerario nella provincia di Alessandria alla scoperta dei Maestri del Novecento 

Prezzo

240.00 €
prezzo per persona La quota include: 1 pernottamento in camera doppia con colazione in B&B nel Monferrato – 1 cena con menu del territorio – Krumiro Experience – degustazione in distilleria Magnoberta - ingressi - 1 pranzo in agriturismo - assicurazione sanitaria La quota non include: pranzi come da programma – tassa di soggiorno – trasferimenti e tutto quanto non indicato nella quota include
 

Per tariffe confidenziali e B2B contattare direttamente l'operatore che propone il pacchetto.
 

Informazioni

Giorno 1

Arrivo a Casale Monferrato in tarda mattinata e giornata dedicata alla visita della città partendo da Piazza Castello e dall’imponente Castello dei Paleologi, dimora dei Gonzaga fino alla seconda metà del Cinquecento, divenuto in seguito fortezza. Casale è una delle porte del Monferrato, tra la Pianura Padana e le colline del territorio oggi patrimonio UNESCO. I Gonzaga la resero uno dei centri più prestigiosi d’Europa e lo si può notare durante la visita del centro, ricco di tesori architettonici, edifici civili e religiosi. Lasciata Piazza Castello si prosegue alla volta di Via Saffi, ricca di botteghe, negozi e dominata dalla torre civica del XI secolo, uno dei simboli della città. Sosta golosa con la “Krumiro Experience”, degustazione di krumiri dolci e salati mentre il nostro esperto pasticcere vi racconterà la storia di questi famosi biscotti. La visita continua con la Chiesa di San Domenico e la Cattedrale di Sant’Evasio e, assolutamente da non perdere, la Sinagoga, edificata nel 1595, straordinario esempio di architettura tardo barocca, con stucchi, ori e preziosi arredi lignei. La visita prosegue con il Museo dei Lumi al cui interno è conservata una collezione Chanukkiot d’arte contemporanea, prodotte da artisti ebrei e non, tra cui Elio Carni ed Emanuele Luzzati. La raccolta è un’occasione unica per vedere i diversi modi in cui tanti artisti hanno affrontato i problemi legati al progetto formale di un oggetto rituale. Il Museo dei Lumi è oggi ospitato nei locali sotterranei della comunità anticamente adibiti a forno delle azzime – matzot – il pane non lievitato che gli ebrei mangiano durante la Pasqua ebraica.

Il percorco prosegue con un'altra tappa importante alla scoperta del 900 con la Gipsoteca Bistolfi presso il Museo Civico.

La Gipsoteca di Leonardo Bistolfi ospita oltre centosettanta opere tra terrecotte, disegni, plastiline, bozzetti e modelli in gesso, Tali materiali permettono di comprendere le diverse fasi del procedimento artistico di Bistolfi, uno dei maggiori interpreti, a livello internazionale, del Simbolismo: dal bozzetto in terracotta in cui lo scultore fissava con immediatezza la prima intuizione, al successivo bozzetto in gesso, al modello definitivo che concretizzava l'idea finale e costituiva l'effettiva realizzazione dell'opera, prima della sua trasposizione in marmo e bronzo.

Prima di lasciare la città, visita e degustazione nella distilleria storica Magnoberta 1918.

Trasferimento nel Monferrato, cena in osteria e pernottamento in B&B.

Giorno 2

Mattinata dedicata alla scoperta del grazioso borgo di Rosignano Monferrato, paese panoramico che rientra nel "Monferrato degli Infernot" patrimonio UNESCO dal 2014. Situato in posizione privilegiata, Rosignano vi regalerà paesaggi mozzafiato sulle colline circostanti, sul Castello di Uviglie e su Cella Monte. Dopo la visita agli infernot comunali, il nostro itinerario prosegue con il percorso Morbelliano, in onore al celebre Angelo Morbelli, uno dei massimi esponenti del Divisionismo italiano. Attraverso una piacevole passeggiata tra le colline si seguirà un percorso straordinario grazie ai pannelli posizionati nei luoghi riprodotti nelle sue opere.

Il percorso si chiude a Villa Maria, dove il pittore ha soggiornato e dipinto le colline rosignanesi.La villa è ancora residenza dei suoi eredi ed è visitabile su prenotazione.

Pranzo in agriturismo con menu del territorio.

Nel primo pomeriggio trasferimento con mezzi propri attraverso le dolci colline del Monferrato nel grazioso borgo di Lu dove si visterà il Museo di San Giacomo. Il Museo d'Arte Sacra è inserito nel complesso di San Giacomo, formato dalla chiesa seicentesca, dalla sacrestia e dalla Casa della Reggenza. Negli ambienti espositivi sono raccolte alcune tra le testimonianze più significative di Lu e del suo territorio: oreficerie, reliquiari, paramenti sacri, sculture lignee, dipinti su tela di pregio, fra cui opere di Stefano Maria Clemente, Orsola Maddalena Caccia, Giuseppe Antonio Torricelli, della bottega di artisti come Guglielmo Caccia detto Il Moncalvo e Domenico Piola, oltre all'esposizione dedicata al pittore divisionista Luigi Onetti, che comprende alcune opere inedite dell’artista luese acquisite di recente che vanno ad ingrandire la collezione.

ORGANIZZAZIONE TECNICA MONFERRATO TRAVEL info@monferratotravel.it

MONDO TONDO Via Mondovì 32 – 15121 Alessandria

L'OBLO' VIAGGI Via Genova 128 – 15122 Spinetta Marengo

STRAVACANZE Via Cesare Battisti 16 - 15011 Acqui Terme

 

Indirizzo e contatti