SULLE ORME DEI POPOLI ANTICHI

Tortona
30/10/2019 - 31/12/2020

Experience

Descrizione attività

GIORNO 1 (ARRIVO IL GIOVEDI')

  • Visita ad un agriturismo con all’interno una fattoria e una cantina

            Il vino è prodotto seguendo la tradizione celtica: viti a pergola e utilizzo di giare. Il vigneto celtico           con aceri è stato ricreato seguendo i disegni tramandati dai celti genovesi che si erano spostati nel   territorio della Lomellina. Inoltre gli ospiti conosceranno le varie fasi della lavorazione del riso,   tramite l’utilizzo di miniature, che riproducono fedelmente il funzionamento dei macchinari

  • Pranzo in agriturismo
  • Check-in presso un agriturismo con all’interno un allevamento all’aria aperta di diverse specie animali, soprattutto oche fortemente presenti sul territorio per tradizione
  • Cena a base di degustazione di risotti e pernottamento

 

 

GIORNO 2

  • Prima colazione e visita guidata di LomelloBasilica, Battistero e Chiesa di San Michele, nelle quali si ritrovano numerosi riferimenti alla cultura pagana precristiana. La parte inferiore della vasca presente all’interno del risale, infatti, a prima del 500 e si tratta di una vasca pagana. Il Battistero è il secondo in Italia dopo quello di Ravenna come importanza
  • Pranzo presso un agriturismo, situato in una cascina risalente al 1716, testimonianza della vita di corte del tempo trasmessa dalla famiglia che vive e tramanda storie e tradizioni da diverse generazioni. Attraverso i loro racconti e una piccola area allestita con pezzi d’epoca si verrà catapultati in un mondo vissuto 300 anni fa
  • Partenza per Volpedo e visita alla pieve romanica di San Pietro

La pieve è citata per la prima volta in una pergamena del 965 conservata presso l'archivio Capitolare di Tortona. Alla costruzione originaria del X secolo appartengono, oltre all'abside, la sommità della parete di fondo della nave centrale e un tratto della parete longitudinale della facciata settentrionale, mentre le restanti mura perimetrali, la facciata e il portale risalgono al rifacimento del XV secolo.

·       Partenza per Tortona e visita alla Pinacoteca del Divisionismo
Costituisce l’unico progetto museale interamente dedicato al Divisionismo, che viene preso in esame attraverso le opere selezionate tra quelle che hanno contribuito alle vicende artistiche del periodo, a partire dalle premesse riconoscibili nelle tendenze più avanzate della seconda metà dell’Ottocento fino ai primi decenni del Novecento. Centrale è la figura di Giuseppe Pellizza da Volpedo, che ha compiuto la sua parabola di vita in uno stretto rapporto con il territorio in cui la sua arte è maturata.

·      Check-in presso un cascinale ristrutturato circondato da una meravigliosa e rigogliosa campagna, campi di girasoli e splendidi viali alberati, dove coloro che amano le passeggiate all’aria aperta possono rigenerarsi e scoprire le meraviglie del luogo e le bellezze naturali che caratterizzano la zona del Parco del Po. Tutte le camere e gli appartamenti sono stati ricavati da un attento e rispettoso recupero delle parti rustiche e dei fienili originalidella cascina e sono stati arredati con cura ed eleganza, dotati di ogni comfort. Inoltre la struttura presenta una piscina circondata da una graziosa area relax arredata con divanetti, tavoli e ombrelloni; un ambiente davvero unico ed elegante.

  • Cena libera
  • Pernottamento

 

GIORNO 3

  • Prima colazione e visita in autonomia al Santuario di Crea

Situato su una delle più alte colline del Monferrato fa parte dei Sacri Monti del Piemonte riconosciuti come patrimonio UNESCO La tradizione vuole che, sia stato Sant’Eusebio ad aver portato la statua della Madonna col Bambino, ancor oggi venerata. Egli diffuse il Cristianesimo e la devozione mariana tra le popolazioni del Monferrato e delle valli Piemontesi che all'epoca erano ancora completamente pagane. Grande fu il suo impegno nell'eliminare il paganesimo specialmente nei centri di antichissimo culto come Oropa e Crea, sostituendo il culto delle deità femminili celtiche con il culto della Madre di Dio - Maria- e sostituendo quindi il simbolo di guarigione della Dee con i miracoli della Madonna. La seconda cappella, dedicata a Sant'Eusebio, che si trova a metà del ripido sentiero si trova di fronte ad una parete di roccia imponente lunga diverse decine di metri e alta diversi metri. Proprio su questa roccia si trova un'antica seduta ed è proprio quella che alcune leggende chiamano "La pietra che guarisce”.

  • Pranzo presso la Grignoliteca del Santuario, baluardo della cucina tradizionale piemontese e ospitato nelle ampie sale del palazzo prospiciente il Santuario, accoglie le etichette di una sessantina di produttori casalesi e astigiani. 
  • Rientro

 

 

Prezzo

208.00 €
PREZZO (min 8 pax) € 208,00 a persona La quota comprende: 1 pernottamento in camera doppia con prima colazione in agriturismo; Visita e pranzo presso un agriturismo (bevande incluse) 1 cena a base di degustazione di risotti (bevande incluse); Visita guidata di Lomello (guida HD). Per lingue inglese e francese supplemento €2,50 a persona; Pranzo presso una cascina (bevande incluse); Biglietto d’ingresso alla Pinacoteca del Divisionismo a Tortona; 1 pernottamento in camera doppia con prima colazione presso un cascinale del Monferrato; Pranzo presso la Grignoliteca del Santuario di Crea (2portate, dolce, frutta, acqua e un bicchiere di vino): La quota non comprende: Transfer, tassa di soggiorno, extra e tutto quello che non è indicato alla voce “la quota comprende”
 

Informazioni

Sistema Monferrato - info@sistemamonferrato.it

Stile DiVino Italy Srl - info@stiledivinoitaly.com

Via Vittorio Emanuele II, 37 12060 Verduno CN

tel: +39 0172 177 3002

PI 03612160048

 

 

Indirizzo e contatti
- 15057 Tortona (Alessandria)