Eventi

SCATOLA SONORA XXVII – Raccontare un’opera: “L’Alcina” di Händel

Immagini
Mappa
Allegati
Scheda dettaglio

SCATOLA SONORA XXVII – Raccontare un’opera: “L’Alcina” di Händel

Date

Descrizione
In occasione della XXVII edizione di SCATOLA SONORA Festival internazionale di Opera e Teatro Musicale di piccole dimensioni, all’interno dell’Iniziativa Il Cantiere di Orfeo, Produzione IMA in collaborazione con l’associazione Liederiadi


RACCONTARE UN’OPERA: “L’Alcina” di Händel

Opera in forma di concerto

Lunedì 24 giugno 2024 ore 18 – Auditorium Pittaluga – via Parma, 1 – Alessandria

Mirko Guadagnini ideatore e voce narrante

Franz Silvestri e Matteo Stella accompagnatori al cembalo

Gli spettacoli in Auditorium Pittaluga sono a ingresso gratuito fino a esaurimento posti.

– Il FESTIVAL SCATOLA SONORA XXVII è inserito nel progetto “Le Stagioni del Vivaldi”, con il contributo della Regione Piemonte.


Per maggiori informazioni si rimanda al Libretto allegato ed al link indicato di seguito.


Sarà il racconto/concerto dell'opera più celebre di Georg Friedrich Händel il quinto e ultimo appuntamento di Scatola Sonora Festival internazionale di teatro musicale di piccole dimensioni, diretto dal professor Luca Valentino e realizzato con il contributo di Regione Piemonte. Lunedì 24 giugno alle ore 18 presso l'Auditorium Pittaluga (via Parma, 1 - Alessandria) sarà rappresentata, con ingresso libero, una selezione delle migliori arie di Alcina, la spettacolare storia di una maga su un’isola incantata che vedrà protagonista il professor Mirko Guadagnini, docente di canto rinascimentale e barocco, quale ideatore e voce narrante, e cantanti e strumentisti dell'Ensemble Il Cantiere di Orfeo del “Vivaldi” che si cimenteranno nei vari ruoli dell'opera.

Il programma prevede l'esecuzione delle seguenti arie selezionate: “È gelosia” (Bradamante); “Semplicetto” (Oronte); “Si son quella” (Alcina); “Tornami a vagheggiar” (Morgana); “Pensa chi geme” (Melisso); “Vorrei vendicarmi” (Bradamante); “Mi lusinga” (Ruggiero); “Ama sospira” (Morgana); “Tra speme e timore” (Oberto); “Ah mio cor” (Alcina); “Verdi prati” (Ruggiero); “Ombre pallide” (Alcina); “Credete al mio dolor” (Morgana); “Un momento di…” (Oronte); “Sta nell’ircana” (Ruggiero);“Mi restano le lacrime” (Alcina); “Dall’orror di notte cieca” Coro.

I cantanti dell'Ensemble "Il Cantiere di Orfeo" Alcina (soprano) Giulia Medicina; Ruggero (mezzosoprano) Ilaria Molinari; Ruggero (controtenore) Tiankun Zhao; Morgana (soprano) Chiara Pontoriero; Bradamante (controtenore) Gustavo Argandoña, Oronte (tenore) Vittorio Ceragioli; Oberto (soprano) Giada Amiri; Melisso (basso) Lorenzo Medicin. Accompagnatori Franz Silvestri e Matteo Stella al cembalo; José Luis Amaro al violoncello.

Indirizzo e contatti
via Parma 1 Auditorium Pittaluga - Alessandria

Link
https://www.conservatoriovivaldi.it/evento/ore-18-scatola-sonora-xxvii-raccontare-unopera-lalcina-di-handel/

Visualizza tutti gli eventi di Scatola Sonora. Festival Internazionale di Opera e Teatro Musicale di Piccole Dimensioni