Press Area

Aggiornamenti Attività Alexala - Covid19

01/05/2020

 

Trasmesso a titolo informativo dalla Regione Piemonte

 

Gentilissimi,

con lo scadere dell'ordinanza n. 43 al 4 maggio p.v., la Regione Piemonte non intende assumere nuove ordinanze restrittive per il comparto della ricettività andando ad allinearci con il DPCM del 26.04.2020.

Resta quindi la possibilità per le strutture con codice ateco inserito nell'elenco allegato al DPCM di aprire ed esercitare dal 4 di maggio  nel rispetto delle norme igenico-sanitario previste dallo stesso.

https://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2020/04/27/20A02352/sg

Si segnala che per conoscere tutte le ordinanze del Presidente della Giunta della Regione Piemonte relative alle strutture ricettive piemontesi e locazioni turistiche, potete a far riferimento alle informazioni tempestivamente aggiornate sul sito web della Regione Piemonte alla sezione https://www.regione.piemonte.it/web/temi/sanita/coronavirus-piemonte-ordinanze-circolari-disposizioni-attuative.

Al seguente link la lista dei codici ateco

30/04/2020

Sul tema del take away - https://www.regione.piemonte.it/web/sites/default/files/media/documenti/2020-04/decreto_presidente_della_giunta_regionale_n._49_-_30_aprile_2020.pdf

 

24/04/2020

 

PREPARARSI INSIEME AL DOPO EMERGENZA: UN INVITO AGLI OPERATORI TURISTICI.

 

Dal 27 aprile, webinar gratuiti per darsi strumenti critici e idee per essere pronti al momenti della ripresa. E per sentirsi uniti nel dialogo, nel confronto e nello scambio di informazioni.

 

Alessandria, 22 aprile 2020 - Alexala, l’ATL della provincia di Alessandria, grazie alla collaborazione con il consorzio turistico Sistema Monferrato che, nell'ambito delle attività per i propri associati, aveva già previsto diversi momenti di formazione, sta invitando in queste ore tutti gli operatori turistici della provincia a partecipare a tre lezioni aperte (incontri/webinar), a partire dal 27 aprile. In un momento delicato e di indubbia preoccupazione per il futuro del turismo, infatti, anche nel nostro territorio, una iniziativa che supera il corporativismo e si apre a tutti gli addetti ai lavori del settore (hotel, agriturismi, B&B, ristoranti, guide turistiche, commercio, produttori ecc) e a titolo del tutto gratuito.

Inoltre ai partecipanti verrà offerto gratuitamente per i mesi di maggio e giugno, l’utilizzo della biblioteca digitale dei post incentrati sul contenuto del progetto Viae (da luglio tornano poi dedicati in esclusiva ai soci del consorzio turistico). Una opportunità per permettere di gestire al meglio il rilancio locale del turismo messa quindi a disposizione, oltre che dei soci del consorzio e dell’ATL, di tutti gli operatori del territorio sul tema

 

Comunicare il territorio e l’impresa turistica sui social 

#STORIEDIBELLEZZA

 Il corso di formazione si svolge nell’ambito del progetto “ViA(E) – Lomellina, Monferrato,

ValBormida, Riviera365” e questi sono i temi delle lezioni aperte:

 

27   aprile ore 15,30 – livello base: L’utilizzo corretto dei social nel tempo

dell’emergenza e il futuro della comunicazione

4      maggio ore 15,30 – livello intermedio Facebook e Instagram: come creare una

campagna ADV riducendo al minimo i costi

11  maggio ore 15,30 – livello intermedio Facebook e Instagram: la fotografia come

strumento di comunicazione sui social 

 

Durante le lezioni, tenute da Lucio Gamba – Amministratore Delegato di RedAbissi _

RedHab verranno spiegate alcune strategie per orientarsi nel mondo della comunicazione

sui principali social network.

 

Il presidente di Alexala Pierluigi Prati coglie l’occasione per mandare un segnale agli operatori di forte vicinanza: “Questa opportunità che offriamo con l’invito a aderire alle giornate di formazione è forse una delle iniziative più evidenti del nostro lavoro che, tuttavia, in queste settimane passate e attuali, come ATL, è decisamente intenso anche se realizzato in modo più discreto e dietro le quinte, ma sempre in stretto contatto con gli enti di riferimento - a partire dalla Regione e dalle altre ATL e i sindaci - e non è il momento di proclami o iniziative retoriche, ma di fare il possibile per preparare noi stessi e il territorio attraverso i suoi operatori ad affrontare una stagione turistica che se certo non facile, ugualmente deve vederci pronti nei modi più professionali e su criteri di sicurezza

da garantire al visitatore.“ E precisa: “Ci sono attività che erano già iniziate, come il progetto Natourism (in collaborazione con UPO, la camera di commercio e i comuni centro zona), che avevano già avuto a febbraio momenti di approfondimento con i workshop degli operatori e che a maggio proseguiranno con avanzamenti in call , sempre con gli operatori, per arrivare a un protocollo condiviso e recettivo anche delle esigenze degli addetti ai lavori con osservazioni e modalità operative per una strategia e azioni per la ripartenza. Così come Alexala ha progetti in corso che perfettamente si presteranno , con i dovuti accorgimenti di sicurezza , a rendere fruibile e appetibile il territorio in termini di stagione turistica e conformi con le linee guida che Ministero e Regioni stabiliranno per l'immediato futuro e a medio termine: tra questi PiemonteBike, come approccio concreto alle attività outdoor, potrebbe diventare una base dati e una piattaforma di lavoro anche per il turismo escursionistico di tutta la regione, e il progetto Via(e) come modello già in essere per un turismo di prossimità, di assoluta rilevanza nei primi mesi post crisi.”

E’ sempre il presidente dell’ATL a dare una notizia utile, ancora una volta nella direzione del facilitare la fruizione del territorio su criteri di distanziamento e sicurezza, confermando che “Alexala sta lavorando a un sistema di prenotazioni, uno strumento da integrare sul sito web e sui canali social per consentire la prenotazione su siti e località turistiche oltre che la messa in rete di alcuni servizi (ad esempio le visite agli infernot) e che potrà essere estesi anche come servizi agli operatori della ricettività, per garantire loro la possibilità di attività presso le singole strutture garantendo i criteri di sicurezza e distanziamento sociale che con ogni probabilità verranno richiesti alla ripresa.”

 

 

13/03/2020

Aggiornamenti per l strutture ricettive