Events

Mostra "Pietro Colli (1891-1982). Ritratto di un artista luese"

Pictures
Attachments
Details

Mostra "Pietro Colli (1891-1982). Ritratto di un artista luese"

Dates

Description
Domenica 18 febbraio 2024, alle ore 11, presso il Museo San Giacomo di Lu si terrà il “finissage” della mostra antologica Pietro Colli (1891-1982). Ritratto di un artista luese, già prorogata di due settimane, dato il successo di pubblico e il numero crescente di richieste.
Inaugurata il 19 novembre 2023, in occasione del quindicesimo compleanno del museo, l’esposizione, composta da 30 opere autografe, è nata dall’esigenza di approfondire il percorso creativo e umano dell’artista, ulteriormente integrato dal catalogo biografico a cura di Lorena Palmieri disponibile presso il bookshop del San Giacomo.
Disegnatore di talento sin da bambino, il piccolo Pietro fu notato sui banchi di scuola a Lu dal maestro Prospero Capello e dal celebre conterraneo Luigi Onetti che in seguito, insieme a Giacomo Grosso, fu tra i suoi insegnanti negli anni di studio presso l’Accademia Albertina di Torino.
Di animo mite e umile ma nello stesso tempo eclettico e creativo, l’artista visse un’esistenza piena, ricca di soddisfazioni, completamente dedicata all’Arte, che lo accompagnò in ogni istante della vita e nella quale trovò consolazione anche nei momenti più difficili, persino nel periodo di prigionia presso il campo di lavoro di Mauthausen durante la Grande Guerra.
Il “finissage” sarà l’occasione per assistere al racconto di aneddoti e storie legate al pittore luese, raccolte con una modalità inusuale e collaborativa. L’Associazione Culturale San Giacomo invita infatti a partecipare alla mattinata, non solo curiosi e visitatori, ma soprattutto familiari, amici e conoscenti del pittore luese che, con modalità diverse abbiano avuto modo di incontrarlo personalmente o di venire a conoscenza di storie che lo riguardano. Con l’aiuto della curatrice della mostra ogni testimone avrà così l’opportunità di scambiare esperienze a riguardo con i presenti e, nel contempo, di contribuire ad arricchire la biografia già in parte nota del pittore. Una bella occasione, quindi, per chiacchierare insieme, collaborando nel migliorare la conoscenza dell’artista.
La mostra sarà ancora visitabile nel fine settimana, negli orari di apertura del museo, sabato dalle 14.30 alle 18 e domenica dalle 10 alle 12.30.
Per info e prenotazioni: tel. 349.4203423 Email: info@museosangiacomo.it





***********************************************


Visto il successo di pubblico e il numero sempre crescente di richieste, la mostra antologica Pietro Colli (1891-1982). Ritratto di un artista luese allestita presso il Museo San Giacomo di Lu, sarà prorogata fino a domenica 18 febbraio 2024 con “finissage” previsto per le ore 11.00.
Inaugurata il 19 novembre 2023 in occasione del quindicesimo compleanno del museo - gestito e fondato dall’Associazione Culturale San Giacomo - l’esposizione composta da 30 opere autografe, è nata dall’esigenza di approfondire il percorso creativo e umano dell’artista; per questo è accompagnata anche da un catalogo biografico, a cura della conservatrice del museo Lorena Palmieri, disponibile presso il bookshop del San Giacomo.
Disegnatore di talento sin da bambino, il piccolo Pietro fu notato sui banchi di scuola a Lu dal maestro Prospero Capello e dal celebre conterraneo Luigi Onetti che in seguito, insieme a Giacomo Grosso, fu tra i suoi insegnanti negli anni di studio presso l’Accademia Albertina di Torino.
Di animo mite e umile ma nello stesso tempo eclettico e creativo, l’artista visse un’esistenza piena, ricca di soddisfazioni, completamente dedicata all’Arte, che lo accompagnò in ogni istante della vita e nella quale trovò consolazione anche nei momenti più difficili, persino nel periodo di prigionia presso il campo di lavoro di Mauthausen durante la Grande Guerra.
La mostra è visitabile negli orari di apertura del museo, ogni sabato dalle 14.30 alle 18 e domenica dalle 10 alle 12.30. Per info e prenotazioni: tel. 349.4203423 Email: info@museosangiacomo.it


***************************************

Domenica 19 novembre apre la mostra antologica su Pietro Colli per celebrare i 15 anni del Museo San Giacomo di Lu, che rimarrà allestita fino al 4 febbraio 2024.

APERTURE MESE DI DICEMBRE
Sabato (14,30-18) e domenica (10-12,30) compresi 24 e 31 dicembre e 6-7 gennaio 2024.
Chiuso venerdì 8 dicembre, lunedì 25 e martedì 26 dicembre e lunedì 1 gennaio 2024.


Domenica 19 novembre, alle ore 11.00, sarà inaugurata al Museo San Giacomo di Lu la mostra antologica dedicata all’artista luese Pietro Colli (1891-1982), allievo di Giacomo Grosso e di Luigi Onetti, pittore oggi poco noto ai più ma che ebbe in vita grande successo di pubblico e di critica.

L’evento, realizzato in occasione del quindicesimo compleanno del Museo - fondato e gestito dall’Associazione Culturale San Giacomo il 15 novembre del 2008 – è nato dall’esigenza di approfondire il percorso creativo del pittore. Prevede l’esposizione di 30 opere autografe - alcune di proprietà dell’Associazione, altre di privati o di discendenti - ed è accompagnato da un catalogo biografico a cura di Lorena Palmieri.

Disegnatore di talento già sin da bambino, Colli fu notato sui banchi di scuola dal celebre conterraneo Luigi Onetti, che con altri docenti consigliò alla famiglia di indirizzarlo verso gli studi accademici.

Di animo mite e umile, ma nello stesso tempo eclettico e creativo, l’artista visse un’esistenza piena, ricca di soddisfazioni e di riconoscimenti, sia di critica che di pubblico - come lui stesso ebbe modo di ricordare in occasione del suo novantesimo anno di età - completamente dedicata all’Arte, passione che lo accompagnò in ogni momento della vita, persino nel periodo di prigionia presso il campo di lavoro di Mauthausen durante la Grande Guerra.

Nel corso della sua lunghissima carriera – non ancora del tutto ricostruita – si dedicò inoltre alle arti del restauro e della pittura di soggetti sacri, in diverse località italiane e piemontesi.

A Lu l’artista intervenne nella chiesa di San Nazario, con le decorazioni murali della Cappella Bobba (1912-14); nella chiesa di Santa Maria Nuova, con il dipinto di San Giovanni Bosco e il restauro della tavola cinquecentesca della Madonna del Rosario; sulla piazza della parrocchiale, con il “Monumento ai Caduti di Lu” del 1922.

Solo negli ultimi anni di vita, superando la propria riservatezza, incoraggiato dai gesti di gratitudine e di riconoscimento ricevuti da parte dei propri concittadini e colleghi, Colli decise, nel 1968, di esporre per la prima volta parte delle sue opere in una mostra dedicata presso il Salone del Comune di Lu, a cui seguirono negli anni a venire altri eventi in suo onore.

Morì a San Salvatore Monferrato il 12 settembre 1982 presso il Pensionato Santa Croce, dove si era ritirato dopo aver vissuto per molto tempo a Torino. Oggi riposa nel Cimitero di Lu.


La mostra sarà visitabile fino al 4 febbraio 2024 negli orari di apertura del museo, ogni sabato dalle 14.30 alle 18 e domenica dalle 10 alle 12.30. Si consiglia di verificare eventuali aperture/chiusure straordinarie in occasione delle Festività.


Per allestimento mostra il Museo rimane chiuso al pubblico sabato 18 novembre.


Per informazioni e prenotazioni:
tel. 349.4203423
email: info@museosangiacomo.it

Information and contacts
Museo San Giacomo - Lu e Cuccaro Monferrato

Link
http://www.museosangiacomo.it/