Comune Alessandria

La città di Alessandria venne fondata nel 1168, dall’unione di alcuni borghi: la zona era importante dal punto di vista strategico e dei commerci, all’incrocio delle vie tra il Piemonte e la Francia, verso la Liguria e la Lombardia.
L’impianto medievale è ancora evidente nel centro storico, in particolare in quartieri come Borgo Rovereto, dove sorge la più antica chiesa della città, Santa Maria di Castello (XII sec., su un precedente edificio del VIII). In piazza Libertà è possibile ammirare alcuni tra gli edifici più significativi: l’attuale Comune e quello antico, Palatium Vetus, il settecentesco Palazzo Ghilini ed il Palazzo delle Poste e Telegrafi, con il mosaico di Severini. La piazza ospitava in origine l’antico Duomo medievale, mentre l’attuale ha maestose forme ottocentesche ed un campanile alto 106 metri, che svetta nello skyline cittadino.
Proseguendo in via Parma, si potrà visitare il settecentesco Palazzo Cuttica, sede del prestigioso Conservatorio e delle sale espositive con i manoscritti decorati del papa Pio V. Le Sale d’Arte si trovano nell’edificio che ospita la Biblioteca Civica: meritano una visita il ciclo di affreschi dedicati al Ciclo di Re Artù, del tardo Trecento, e la collezione di dipinti e taccuini di Giovanni Migliara.
La dominazione sabauda iniziata nel Settecento ha lasciato molte tracce ad Alessandria, tra cui la Cittadella, una fortezza militare che oggi è divenuta monumento storico e parco. Dal 2016 è collegata alla città dal ponte progettato da Meier, un arco bianco che incornicia il panorama del fiume Tanaro.
Per gli amanti delle biciclette, consigliamo la tappa del Museo Alessandria Città delle Biciclette, a Palazzo Monferrato, mentre gli appassionati di shopping è obbligatoria una sosta nel negozio storico della Borsalino.



Adresse und Kontakte

piazza della Libertà, 1 - 15100 Alessandria (AL)
Telefon: +39 (0131) 515.111
Telefon 2: +39 0131 288.095
E-Mail: sindaco@comune.alessandria.it

Link
http://www.comune.alessandria.it