La emozionante scoperta del Piemonte Patrimonio Unesco, tra paesaggi mozzafiato, benessere, arte d’artigianato, eccellenze gourmet.

Acqui Terme
26/09/2018 - 31/12/2018
09:00 , 8 ore
Enogastronomica

Descrizione attività

Itinerario 9 giorni

Venerdi:   Alessandria- Asti- Cassine- Acqui.

-Si parte d’Alessandria: visita museo borsalino, il capello reso celebre dai film degli anni 60, visita al triptico d’acquerelli della tavola rotonda di lanciotto, 

-Partenza verso asti, pranzo leggero in Wine bar con degustazione prodotti tipici locali (tagliere di salumi e formaggi, carne cruda di vitello di fassone, Bonet) passeggiata in citta ad ammirare l’Asti romana, medioevale e rinascimentale per raggiungere la Arazzeria Scassa dove apprendere l’arte di lavorazione con il metodo “ad alto liccio” degli arazzi, riproducenti quadri di pittori italiani del secolo scorso e di illuministi.

-Arrivo a Cassine verso le 15, incontro con guida locale e visita a  uno dei borghi medievali meglio conservati dell’Acquese. Si scoprirà un’atmosfera di altri tempi, tra splendidi palazzi, chiese antiche, numerose case medievali e quattrocentesche con facciate in cotto, dove emerge la preziosa Chiesa di San Francesco. Palazzo Zoppi, la romanica chiesa di S. Giacomo, dotata di campanile quattrocentesco.

-Verso le 18 arrivo in hotel ad Acqui Terme, sistemazione ospiti.

 -Cena di benvenuto.

-Pernottamento in hotel ad Acqui Terme.

Sabato  – Acqui Terme: Full day

-La visita della citta inizia da Palazzo Robellini: sede Enoteca Regionale “Terme & vino” dedicata al Brachetto d’Acqui DOCG.

-Visita al centro storico: Fontana della Rocca, Chiesa di San Francesco, Torre civica, piazza della bollente.

-A seguire visita al antico teatro Romano, borgo Pisterna, visita al museo archeologico e il birdgarden.

-Pranzo leggero in trattoria tipica.

-Nel pomeriggio visita alla Cattedrale dedicata all’Assunta e cripta, palazzo vescovile, scalinata della schiava, Basilica dell’addolorata.

-Visita alle Terme: piazza Italia- nuove Terme, fontana delle ninfe, l’antica piscina romana, resti dell’acquedotto romano, la grande piscina estiva, quartiere bagni (Spa il lago delle sorgenti, Terme militari, Regina Thermal Resort), passeggiata Fontefredda conduce al tempietto neoclassico, con la sorgente detta dell’Acqua Marcia.

-Successiva scoperta laboratorio artigiano di pasticceria.

-Cena in Ristorante Stella Michelin: I Caffi di Chiriotti Sara. Rientro in Hotel.

 

Domenica- Canelli – Barbaresco- Alba- Barolo

-Canelli: immersione nelle cantine sotterranee, patrimonio immateriale UNESCO. incontro con artigiano del vetro.

-Trasferimento a Barbaresco: visita alla torre simbolo vero e proprio di Barbaresco, il castello e il porto, successiva sosta con degustazione nella enoteca del barbaresco.

-A seguire, Alba visita al centro storico della città: piazza Savona, la cattedrale gotica. Pranzo in agriturismo con menu tipico stagionale.

-Arrivo a Barolo, visita in cantina Tenimenti marchesi di barolo con discesa nelle cantine delle affinamento vini e degustazione dei vini tipici langaroli. Passeggiata al punto panoramico belvedere la morra, da cui ammirare il sottostante “mare di vigneti” che la circonda, con la fascinante finale corona delle Alpi. Rientro ad Acqui.

Lunedi – Acqui Terme - Novi Ligure – Libarna –– Voltaggio – Gavi –Serravalle Outlet Design-  Acqui T. -

-Novi Ligure:  visita all’Oratorio della confraternita della Maddalena, il museo dei Campionissimi. Successiva sosta presso uno degli storici locali della città dove i maestri farinotti faranno vedere come dalla farina dei ceci della Merella (prodotto tipico) nascono la Farinata e la Panissa. Sosta alla Bodrato cioccolato.

-Libarna: uno dei più importanti siti archeologici del Piemonte. Pranzo in trattoria tipica.

-Voltaggio: la pinacoteca dei Cappuccini di Voltaggio. Scoperta dei sapori con la visita ad una storica panetteria/pasticceria dove si assisterà alla preparazione dei famosi amaretti morbidi di Voltaggio e al termine si assaggeranno appena sfornati.

-Gavi: il forte di Gavi, il centro storico medioevale, Chiesa parrocchiale di San Giacomo, gli Oratori dei Bianchi, dei Turchini e dei Rossi. Visita e degustazione di una delle numerose cantine dei produttori di rinomato bianco Gavi DOCG.

-Ed infine, Sosta al outlet di Serravalle Ligure per shopping nel McArturGlen, il più grande outlet d’Europa, dove acquistare i più importanti brand italiani ed internazionali usufruendo della daily discount card convenzionata con tour gourmet.

 

Martedì– Albisola- Sassello- Ponzone

-Arrivo ad Albisola con sosta preso artigiano di lavorazione della ceramica, poi salita a Sassello su L’Appennino Ligure per passeggiata tra i calanchi, degustazione di menu tipico dell’entroterra ligure e visita a laboratorio artigiano di lavorazione dell’amaretto di sassello nelle sue varie tipologie e gusti.

-Transfer lungo l’alto Monferrato a Ponzone per scoperta dell’eccellenza gourmet (Filetto baciato). Poi a visone con sosta presso laboratorio di produzione di torrone e gelato artigianale. Pranzo in agriturismo.

-Nel pomeriggio possibilità di rilassarsi in une delle tante Terme ad Acqui.

 

Mercoledi - Acqui T. - Trisobbio – Capanne di Marcarolo - Morsasco

 

-Arrivo a Trisobbio, visita al castello e ad azienda agricola con lavorazione secondo metodi di agricoltura sostenibile, successiva passeggiata a  Capanne di Marcarolo nel parco naturale. Pranzo in trattoria.

-Al pomeriggio ritorno ad Ovada, sosta a Morsasco passeggiata sul castello medievale dei Pallavicino, e visita alla chiesa di san vito. Successiva  sosta capre e bovini con scoperta del formaggio Monte bore DOP con degustazione.

-Ritorno ad Acqui T.

 

Giovedi – Acqui T. - Cavatore – Malvicino - Cartosio - Melazzo - Acqui T.

 

 

-Cavatore: visita alla torre medievale a pianta quadrangolare, la parrocchiale di Sant’Antonio, alcune case medioevali e palazzine dei secoli XVI – XVII.

-Malvicino: visita rustica chiesa rinascimentale, la pieve campestre di San Michele. Pranzo in agriturismo.

-Cartosio: visita la torre di Cartosio, il monumento ai caduti delle due guerre, il monumento Elica, il monumento all’Alpino ed il cammino per la pace, la parrocchiale di Sant’Andrea.

-Melazzo: il castello, la parrocchiale barocca, Attiguo è l’oratorio di S. Pietro martire. Rientro in Hotel.

 

 

 

Venerdi- Grognardo - Morbello - Cassinelle – Cremolino - Prasco – Strevi

 

-Grognardo: passeggiata sul castello e tour panoramico.

-Morbello: visita a le varie borgate, le principali sono: Piazza, Vallosi e Costa. Poco discosti dal paese sono i ruderi del castello dei Pallavicino con la torre quadrata. Successiva visita ad artigianato produttore di amaretti.

-Cassinelle: pranzo in trattoria tipica. Nel pomeriggio visita alla parrocchiale di S. Defendente e N.S. di Loreto del sec. XVII. Trasferimento a Cremolino.

-Cremolino: visita al castello eretto da Tommaso Malaspina all'inizio del XVI sec e trasferimento a Prasco per visita del castello di struttura cinquecentesca.

-Strevi: visitare il castello del 1300 e la chiesa parrocchiale di San Michele. Nel borgo inferiore vi è una villa cinquecentesca e la residenza del Vescovo di Acqui risalente al 1700. Ultima sosta in laboratorio produttore del Moscato e Brachetto d’Acqui. Rientro in hotel.

 

Sabato - Check out, escursione a Terzo – Monastero Bormida- Bistagno- Ponti -Montechiaro d’Acqui – Mombaldone- Cairo Montenotte

-Check out hotel

-Tour panoramico lungo la strada del vino, arrivo a Terzo. la torre quadrata del XIV secolo, unico resto del castello, chiese di San Maurizio e Sant’Antonio Abate. Sosta visita a azienda vitivinicola con degustazione Brachetto d’Acqui DOCG

-Trasferimento a Monastero Bormida e successivo pranzo presso agriturismo con menu tipico stagionale.

-Al pomeriggio Bistagno, visita al castello e la torre, la parrocchiale, barocca di S. Giovanni Battista, la Gipsoteca del Monteverde successiva visita a produttore di vini: Dolcetto e Barbera DOC.

-Arrivo a Ponti, incontro con guida locale e visita a  castello dei marchesi del carretto e la parrocchiale dell’Assunta. Sosta ad allevamento di capre e pecore e scoperta del mondo della Robiola di Roccaverano DOP e degustazione. Trasferimento a Montechiaro d’Acqui: suggestivo paese, chiesa parrocchiale, museo contadino, degustazione della formaggetta, tipica robiola dell’Alto Monferrato e delle Langhe.

-Discesa al Mombaldone per visita al piccolo borgo medievale . Rientro verso Savona con sosta a Cairo Montenotte per conoscere laboratorio artigianale di lavorazione vetro.

-partenza ospiti e  Fine servizi.

 

 

Informazioni

Sandro Chiriotti
+39 348 5800603
skype: Baccus Tour Gourmet
Tour Gourmet s.r.l.
Via Virginia di Castiglione 4  14100 Asti (AT)
Tel. +39 0141 410486  Fax. +39 0141 411619
www.tourgourmet.it        www.artdesigntravel.it

Indirizzo e contatti
piazza Levi, 12 - 15011 Acqui Terme (Alessandria)