Eventi

Alla Scoperta di Acqui Terme e delle Terre Patrimonio dell'UNESCO

Immagini
Allegati
Scheda dettaglio

Alla Scoperta di Acqui Terme e delle Terre Patrimonio dell'UNESCO

Date

Descrizione
L’iniziativa sì svolgerà da giugno a settembre e gli itinerari proposti saranno i seguenti:

ogni 1° e 3° mercoledì del mese: tour dell’Acqui Ebraica
Dedicato alla cultura e la storia dell’Ebraismo Acquese e prevede due itinerari:
ogni 1° mercoledì del mese: il centro storico, l’antico Ghetto, il Tempio e i palazzi borghesi.
ogni 3° mercoledì del mese: Il Cimitero Ebraico: archivio in pietra, museo di arte, storia e cultura ebraica.

ogni 1° giovedì del mese “Il Castello dei Paleologi e il Calidarium…2000 anni di storia”
Un intrigante percorso dedicato alla scoperta del Castello dei Paleologi, visita al Museo Archeologico, al rifugio anti-aereo, e si conclude con una visita alla piscina romana - Calidarium.
ogni 3° giovedì del mese: “Le Raccolte Artistiche nelle Chiese di Acqui ” – visita alla Chiesa di San Francesco con le sue quadrerie, si continua attraversando il suggestivo centro storico per raggiungere il Duomo di Santa Maria Assunta che custodisce il celebre Trittico della Madonna di Montserrat, capolavoro del Bermejo. Si continua per ammirare la Basilica dell’Addolorata, in stile romanico, e si conclude alla Chiesa della Sacra Famiglia presso l’Istituto di Santo Spirito

Ogni 2° e 4° giovedì del mese “Sulle Colline dell’UNESCO”
TOUR con PULLMAN GRAN TURISMO
Un percorso panoramico per ammirare i luoghi Patrimonio Mondiale dell’Unesco, zona d’eccellenza del Brachetto e del Moscato, fra collina e pianura in un suggestivo paesaggio di vigneti che si estendono a perdita d’occhio. Visita al borgo di Fontanile e alla Chiesa di San Giovanni Battista e a Mombaruzzo dominato da antichi palazzi del XV - XVII secolo, con visita ai monumenti più importanti fra cui Villa Pallavicini – villa genovese risalente al XVII secolo, la Chiesa Parrocchiale di Sant’Antonio Abate, il Museo del Territorio, e l’Associazione Campanari del Monferrato. Si prosegue per ammirare i vigneti con una veduta spettacolare che si estende su tutte le colline circostanti e rientro ad Acqui Terme.

Le visite del giovedì pomeriggio si concludono presso le suggestive cantine dell’Enoteca Regionale con notizie sulle tipicità eno-gastronomiche del territorio, e una degustazione di Dolcetto d’Acqui DOC e Brachetto d’Acqui DOCG, accompagnato da un buffet di prodotti tipici locali.


Ogni venerdì pomeriggio
Visita guidata alla “Gipsoteca di Giulio Monteverde” a Bistagno
Dedicata allo Scultore Bistagnese Giulio Monteverde, dove nelle 7 sale è possibile ammirare 29 opere, suddivise tra sculture in gesso, terrecotte ed un calco in cemento unitamente ad una raccolta di 21 fotografie originali. Con auto propria


Ogni venerdì, sabato e domenica:
Villa Ottolenghi e i suoi giardini
Visita guidata al complesso di Monterosso, un raro esempio in Italia di stretta collaborazione tra architetti, pittori, scultori e mecenati che contribuirono a dar vita ad una dimora padronale ricca d’importanti opere d’arte. Nel 2011 i giardini progettati da Pietro Porcinai sono stati premiati con il prestigioso “European Garden Award”. Con auto propria .

LA PRENOTAZIONE E' OBBLIGATORIA PER TUTTE LE VISITE ( tranne Villa Ottolenghi)

Informazioni
Ufficio IAT - Informazione ed Accoglienza Turistica di Acqui Terme
c/o Comune di Acqui Terme
palazzo Robellini - piazza Levi
15011 Acqui Terme

Indirizzo e contatti
Acqui Terme
Telefono: +39 0144 322142
E-mail: iat@acquiterme.it