Press Area

Il Monferrato ha ottenuto il riconoscimento, per tutto il 2017, di European Community of Sport, il più importante riconoscimento europeo in tema di sport rilasciato da ACES EUROPE.

 

“Il Monferrato European Community of Sport 2017 è la più importante candidatura di una community per numero di cittadini, dimensioni territoriali e per il coinvolgimento di enti pubblici e privati mai candidata a livello europeo - cosi  ha dichiarato Gian Francesco Lupattelli, Presidente AcesEurope – Questo risultato deve essere preso come esempio futuro”. E' stato un percorso lungo, iniziato un anno fa, quando il gruppo di lavoro “Monferrato on Tour” composto dai Comuni di Alessandria, Asti, Acqui Terme, Canelli, Casale Monferrato, Castelnuovo Don Bosco, Costigliole d'Asti, Moncalvo, Nizza Monferrato, Novi Ligure, Ovada, San Damiano D’Asti, Tortona e Valenza, congiuntamente con le Camere di Commercio di Alessandria e Asti, le Province di Alessandria e Asti, le Fondazioni Cassa Risparmio di Asti e Cassa di Risparmio di Alessandria, le ATL Alexala e Astiturismo, l’Associazione Paesaggi Vitivinicoli Unesco, ha deciso la candidatura del Monferrato a Community europea dello Sport. Un lavoro di analisi del territorio, di raccolta dati, di confronto tra i Comuni delle province di Asti e Alessandria, con l'aiuto della Regione Piemonte, Assessorati al Turismo, allo Sport e a Sviluppo Piemonte Turismo e del Circolo Marchesi del Monferrato, che ha proseguito l’importante lavoro avviato in occasione di Expo 2015. Un gruppo che ha dato una prova di come i grandi obiettivi si raggiungono insieme e che ora dovrà programmare un entusiasmante 2017, con l’obiettivo di far diventare il Monferrato un meta d'eccellenza per il turismo

 “Sono molto felice del prestigioso riconoscimento di European Community of Sport 2017 - dichiara l’Assessore allo Sport del Comune di Tortona Vittoria Colacino - che condividiamo con tutti gli altri Enti che hanno partecipato al tavolo “Monferrato on Tour”. Il 2017 sarà un anno particolarmente significativo per la Città di Tortona che, ospitando una tappa del Giro d’Italia del Centenario, diventerà meta turistica a livello nazionale ed internazionale. Cercheremo di valorizzare al meglio questo prestigioso titolo coniugando sport, turismo e cultura a vantaggio di tutto il territorio tortonese e del Monferrato.”

 

da www.Alessandrianews.it