Press Area

ALEXALA da Consorzio a Società Consortile con un nuovo Consiglio di Amministrazione

Se ne parla dal 2016 da quanto la Regione Piemonte con la l.r. del 11 luglio 2016 n.14, ha dettato le linee operative in adeguamento alle "Nuove disposizioni in materia di organizzazione dell'attività di promozione, accoglienza e informazione turistica in Piemonte".

 

Con voto favorevole della maggioranza dei consorziati presenti all’Assemblea svoltasi il 21 giugno, l’ATl Alexala è ufficialmente passata da Consorzio a Società Consortile, così denominata in forma breve Alexala s.c.a r.l.

 

In questi 20 anni di attività come Consorzio, Alexala ha impiegato la maggior parte delle risorse alla creazione di strumenti concreti e immediatamente disponibili per gli operatori turistici del territorio e per definire un vero e proprio sistema turistico in grado di porsi come interlocutore preferenziale agli operatori del trade. Tale approccio ha favorito inoltre la definizione di mercati e nicchie di prodotto da raggiungere o consolidare. La struttura operativa di Alexala, pur ridotta al minimo per limitare le spese gestionali, ha consentito di svolgere in maniera soddisfacente i compiti di istituto specie in rapporto con gli operatori turistici del territorio, ed ha sviluppato con maggiore incidenza l’azione promozionale del territorio.  Basti pensare che in un territorio vasto e variegato, come appunto è la provincia di Alessandria, l’analisi dei flussi turistici fatta dall’Osservatorio Turistico Regionale evidenzia una crescita costante sia sugli arrivi che sulle presenze: in dieci anni si è rilevato un incremento del 27,4% delle presenze e del 27,5% degli arrivi. In termini assoluti, nel 2017, parliamo di 332.541 arrivi e 756.963 presenze. 

 

Come previsto dal nuovo Statuto, si è proceduto anche all’elezione del nuovo Consiglio di Amministrazione, che prevede tre membri tra i quali il nuovo Presidente, e del Collegio dei Revisori.

 

A guidare Alexala s.c.a r.l. in questo nuovo percorso saranno il neo Presidente Pierluigi Prati, ed i riconfermati consiglieri Manuela Ulandi e Renato Lopena.

 

" Far conoscere il nostro territorio, sviluppare l'accoglienza, mettere a sistema le numerose peculiarità paesaggistiche, eno-gastronomiche, artistiche e culturali della nostra provincia è un progetto di rilevanza strategica per la competitività del nostro territorio. Abbiamo bellezze e potenzialità uniche e per raccoglie le sfide di domani è necessario aprire una fase nuova  che veda una convergenza di obiettivi e sforzi comuni fra tutte le istituzioni pubbliche nonché il coinvolgimento di soggetti privati nella valorizzazione del territorio. Ho accettato questa sfida perché credo che Alexala abbia le carte in regola per favorire, con competenza, lo sviluppo di un nuovo modello di cooperazione territoriale per il turismo", commenta così Pierluigi Prati, imprenditore vitivinicolo dell’alessandrino, che ha accolto con l’entusiasmo e la competenza di chi, da sempre, crede nelle potenzialità turistiche del nostro territorio.