Press Area

68° CAMPIONATO ITALIANO Giornalisti Ciclisti -Trofeo Marco Giorcelli

L’evento è patrocinato dalla Regione Piemonte e ne è entusiasta l’assessore allo sport Giovanni Maria Ferraris che in un recente comunicato ha dichiarato:“Il Piemonte si conferma regione di sport e di passione anche sulla comunicazione, come dimostra la grande rilevanza che ha avuto il ciclismo, grazie ai media, con le sue oltre 120 gare; non ultima, questo campionato italiano in terra alessandrina, a me molto cara, patria di grandi ciclisti e grandi campioni. Confido che tra le diverse categorie, nelle volate finali, la spuntino dei giornalisti piemontesi”.Il  Campionato  tricolore  su  strada  di  domenica  10  settembre 2017 è anche l’ultima prova del TROFEO AGCI.

L’evento è stato assegnato dall’Associazione Giornalisti Ciclisti Italiani a Pozzolo Formigaro (AL) come veicolo di promozione del progetto Piemontebike, un progetto volto  a  fare  conoscere  turisticamente  il  Territorio  del  Basso  Piemonte  alessandrino che è sempre più bike friendly.Il Trofeo Marco Giorcelli.Domenica  10  settembre  2017,in  occasione  della  gara  tricolore,verrà  assegnato  in modo  inedito  anche  il  trofeo  Marco  Giorcelli,  il  premio  intitolato  al  giornalista professionista,  storico  direttore  de  Il  Monferrato  e  per  molti  anni  corrispondente  de La  Gazzetta  dello  Sport,  grande  appassionato  di  ciclismo,  che  sarà  assegnato  non tanto in funzione di un primato agonistico,quanto per i valori di eticità, correttezza, impegno   e   onestà   sportiva   di   uno   degli   atleti   giornalisti   partecipanti,   proprio seguendo il tratto distintivo del giornalista piemontese scomparso prematuramente. Questa la motivazione del Premio sottoscritto dal presidente AGCI Roberto Ronchi:“La passione per il proprio lavoro, è questo che spinge a diventare giornalisti e Marco Giorcelli  di  passione  ne  aveva  tanta.  Passione  per  il  giornalismo,mestiere  che  ha svolto  con  onestà  e  generosità,  ma  anche  passione  per  lo  sport  e  soprattutto  per  il ciclismo:  nel  tempo  libero,non  perdeva  occasione  di  macinare  chilometri  sulla  sua bicicletta, una Bianchi celeste”.“I giornalisti presenti al 68° Campionato italiano a Pozzolo Formigaro condividono tutti queste passioni di Marco: amore per il giornalismo e per il ciclismo. Tra loro c'è

3chi  ha  percorso  un  lungo  viaggio  per  potersi  schierare  al  via,  spinto  dal  desiderio divivere  momenti  di  sport  e  amicizia,  a  lui  consegna  di  questo  riconoscimento  per ricordare la passione che ha animato Marco”.I patrociniSi  tratta  di  una  edizione  straordinaria  di  questo  campionato che  ha  ricevuto  il patrocinio  della Regione  Piemonte  e della Unione  Stampa  Sportiva  Italiana  e  che  è organizzato dalla ASD Fornasari Auto, storico sodalizio ciclistico di questi luoghi,in collaborazione  con  Piemontebike,  Alexala,  Camera  di  Commercio  di  Alessandria,  il progetto “MonferratoComunità  Europea  dello  Sport2017” ed il CVA –Circolo Velocipedisti Alessandrino.L’evento tricolore gode anche della media partnership di Tuttobiciweb e Tuttobicitech.it.Il patrocinio dei Comuni di Pozzolo Formigaro (AL) sede  che  ospita  l’evento  agonistico, di  Castellania,  Novi  Ligure  e  Tortona  sta  a significare l’amore per la bicicletta e l’attenzione per chi promuove questo Territorio che è sa sempre storicamente ciclistico. Si  tratta infatti per  questi  luoghi –terra  di  ciclismo -di  una  nuova  occasione  di visibilità  e  di  empatia  per  un  territorio  che  ha  nel  suo DNAla  passione  per  la bicicletta,  forte  della  sua  tradizione  campionissima  (Coppi,  Girardengo,  ma  ancora prima Cuniolo, Gerbi...).Pronti partenza viaLa garascatta conil via del tratto turistico alle ore 10.00 di domenica 10 settembre a Pozzolo Formigaro, davanti al Bar Centrale, sede della mostra curata da Mario Didier “I portacolori della Siof”,  progetto  inserito  nella  rassegna  promossa  dal  Museo  dei Campionissimi –Distretto del Novese Storie di Biciclette e dintorni. Il percorsosi svolge  interamente  sul  circuito  pianeggiante  della  Merella  di  10  km  da  percorrere  4 volte. Totale agonistico km:40 km.